fbpx
Acli
Adiconsum
Adige
Adoc
aipec
Altromercato
Anima
AOI Cooperazione
Arci
Banca Etica
CGIL
Circolo MCL - Un Paese per Giovani - APS
Cisl
Cittadinanzattiva
Confcooperative
CSVnet
Cvx
Earth Day Italia
ERShub
Fairtrade Italia
Federcasse
Federconsumatori
Fim - Cisl
First Social Life
Flaei
Fondazione Ebbene
Fondazione Lanza
Fondazione Sodalitas
Forum Nazionale del Terzo Settore
Impronta Etica
Istituto Maria Ausiliatrice
Kyoto Club
Legacoop
LEGAMBIENTE NAZIONALE
Lidia Di Vece
Movimento consumatori
Opera Torinese del Murialdo
PEFC Italia
Tor vergata
Transparency International
UCID
UIL -Unione Italiana del Lavoro
Unitelma Sapienza
Vita

Le Sigle Sindacali
per l’Alleanza Globale per il Voto col Portafoglio

Che cos’è il Voto col Portafoglio per i Sindacati

Votare con il portafoglio significa ricondurre il mondo del lavoro ad una dimensione sostenibile, attraverso la conciliazione dei tempi di vita, una remunerazione dignitosa e rispettosa dei contratti di lavoro, il rafforzamento dei sistemi di welfare di secondo livello, la parità di genere e l’apertura ai giovani. Significa stimolare la riconversione del sistema produttivo, anche con l’ausilio della digitalizzazione.

I nostri obiettivi per l’Alleanza Globale

 

  • Generazione Z. Aumentare la propria capacità di rispondere a nuove esigenze lavorative.
  • Cogestione. Inserire nella contrattazione collettiva nazionale i temi dello sviluppo sostenibile sociale e ambientale interno ed esterno.
  • Copartecipazione. Facilitare il dialogo e la partecipazione dei rappresentanti sindacali e dei delegati RSU nelle scelte strategiche delle aziende.
  • Dialogo. Facilitare il dialogo tra aziende e stakeholder.
  • Filiere interconnesse. Favorire e promuovere l’acquisto quotidiano di prodotti/servizi sostenibili, anche rendendo fruibili le informazioni di sostenibilità sociale e ambientale su tutta la filiera a monte e a valle di un prodotto e/o servizio.
  • BES locale. Monitorare e collaborare con le aziende e con le sedi sindacali territoriali affinchè vengano realizzate scelte ambientalmente e socialmente sostenibili.

Le 5 azioni prioritarie per il Voto col Portafoglio nelle Sigle Sindacali

 

  • Identificazione di “casi studio”, sperimentando iniziative di sensibilizzazione diffusa sul “Voto col Portafoglio”: valutazione dei rischi, comunicazione targettizzata (es. caso multinazionale che chiude uno stabilimento in Italia pur in presenza di bilanci positivi e solo per la massimizzazione della redditività).
  • Azionariato critico, acquisto azioni minimo per partecipazione in Assemblea, richiesta scritta al CdA di chiarimenti o altra azione di engagement.
  • Comunicazione Attiva, promuovendo ad esempio e gratuitamente ogni mese il miglior brand o i migliori prodotti o le migliori iniziative.
  • Collegarsi con altri soggetti di mercato/responsabili e integrare le competenze, sperimentando dei modelli benchmark.
  • Analisi settoriale e validazione di modelli benchmark su piccole, medie e grandi imprese. Promozione comunicativa (seminari/convegni) degli studi.
  • Promozione/formazione su obiettivi di sviluppo sostenibile e BES ai rappresentanti sindacali.
  • Adozione di strumenti bilaterali (per esempio accordi con scuole per aumentare la consapevolezza dei futuri lavoratori).
  • Dotarsi di criteri di sostenibilità per la scelta dei fornitori.
  • Stilare delle linee guida, per l’adozione dei criteri di scelta di fornitori sostenibili, da adottare/estendere anche alle sedi sindacali territoriali.

Proposta di azione di advocacy per l’Alleanza Globale per il Voto col Portafoglio

Incentivare la costituzione di un tavolo di confronto nazionale e/o territoriale, per facilitare l’inserimento delle tematiche di sostenibilità all’interno dei contratti di categoria.

Con il contributo di:

CGIL – FIRST CISL