fbpx
Acli
Adiconsum
Adige
Adoc
aipec
Altromercato
Anima
AOI Cooperazione
Arci
Banca Etica
CGIL
Cisl
Cittadinanzattiva
Confcooperative
CSVnet
Cvx
Earth Day Italia
ERShub
Fairtrade Italia
Federcasse
Federconsumatori
Fim - Cisl
First Social Life
Flaei
Fondazione Ebbene
Fondazione Lanza
Fondazione Sodalitas
Forum Nazionale del Terzo Settore
Impronta Etica
Istituto Maria Ausiliatrice
Kyoto Club
Legacoop
LEGAMBIENTE NAZIONALE
Lidia Di Vece
Movimento consumatori
Opera Torinese del Murialdo
PEFC Italia
Tor vergata
Transparency International
UCID
UIL -Unione Italiana del Lavoro
Unitelma Sapienza
Vita

Il mondo delle Imprese
per l’Alleanza Globale per il Voto col Portafoglio

Che cos’è il Voto col Portafoglio per le Imprese

Il  voto col portafoglio per noi è un’opportunità ed uno stimolo per essere catalizzatori del cambiamento dei processi esterni ed interni, i cui rischi possono esser mitigati dall’attivazione di una catena dei valori per e con il territorio, in modo strategico.

Le imprese devono dotarsi di strumenti di misurazione per essere riconosciute nel loro esercizio di cittadinanza attiva e per fare rete con altre realtà\imprese sostenibili.

I nostri obiettivi per l’Alleanza Globale

– Valorizzare la convenienza dell’essere buona pratica  e supportare il cambiamento.
– Adottare ed estendere il Next Index come strumento di misurazione per facilitare la transizione verso modelli di business sostenibili  e  ripensare il concetto di profitto.
– Attivare processi di stakeholder engagement per coprogettare strategie ed azioni per il benessere multidimensionale delle comunità e del territorio.
– Adottare una catena di  fornitura sostenibile.
-Concretizzare Articolo 46 della Costituzione per facilitare la partecipazione dei lavoratori alle scelte strategiche aziendali (campagne di sensibilizzazione e consapevolezza).

 Le azioni prioritarie per il Voto col Portafoglio nelle Imprese

– Raccogliere e condividere buone pratiche (quali strumenti come EyeOnBuy e Gioosto), e la realizzazione di laboratori regionali gestiti dalle imprese.
-Costruire una campagna di promozione per parlare di come si crea lavoro con la sostenibilità e definire cosa significa in concreto “prodotto sostenibile”
– Fare azione di diffusione ed accordi con le proprie  associazioni di categoria.
– Organizzare un evento nella comunità di riferimento per presentare il proprio  NEXT Index  ed il proprio impatto alla presenza degli  stakeholder prioritari e programmare con loro le strategie future (l’evento si può organizzare anche in azienda, diventando un’azienda  aperta al territorio).
– Fare adottare il Next Index ai propri fornitori.
-Costruire ed adottare sistematicamente un modello di consultazione interna in una logica collaborativa e deliberativa per favorire la partecipazione dei dipendenti alle scelte strategiche aziendali.

Proposta di azione di advocacy per l’Alleanza Globale per il Voto col Portafoglio

-Normare la partecipazione dei lavoratori alla governance d’azienda (articolo 46 Costituzione italiana) per fare in modo che  si arrivi alla sua messa a terra. (regolamenti, normative…)
– Promuovere la formazione di tavoli istituzionali con l’obiettivo di far incontrare i bisogni reciproci delle aziende che emergono nel loro percorso verso le transizioni (ecologica, digitale e di modelli di business sostenibili), per favorire, ad esempio, percorsi di mobilità trasversale.
-Promuovere le buone pratiche – creare una sorta di white list – sui media tradizionali e sui social.
-Promozione dell’Alleanza Globale per il Voto col Portafoglio presso le rappresentanze d’impresa settoriali (iniziando con i settori  agroalimentare, ristorazione e tessile).
-Costruzione di una carta d’identità della cittadinanza con esplicitati diritti e doveri di sostenibilità integrale dell’impresa.

Con il contributo di:

Confcooperative, Kyoto Club, Transparency International, Impronta Etica, Sodalitas, FairTrade Italia