Acli
Adiconsum
Adige
Adoc
aipec
Altromercato
Anima
AOI Cooperazione
Arci
Banca Etica
CGIL
Cisl
Cittadinanzattiva
Confcooperative
CSVnet
Cvx
Earth Day Italia
ERShub
Fairtrade Italia
Federcasse
Federconsumatori
Fim - Cisl
First Social Life
Flaei
Fondazione Ebbene
Fondazione Lanza
Fondazione Sodalitas
Forum Nazionale del Terzo Settore
Impronta Etica
Istituto Maria Ausiliatrice
Kyoto Club
Legacoop
LEGAMBIENTE NAZIONALE
Movimento consumatori
Opera Torinese del Murialdo
PEFC Italia
Tor vergata
Transparency International
UCID
UIL -Unione Italiana del Lavoro
Unitelma Sapienza
Vita

srl6

Canvas Next

Il problema

StageAir, la prima piattaforma marketplace che gestisce l’incontro tra domanda e offerta di stage a livello italiano e globale.

Oggi gli studenti delle scuole superiori che hanno il piacere di effettuare l’ alternanza scuola-lavoro in un’azienda estera, fanno difficolta’ ad organizzare uno stage, oltre che vitto e alloggio e spesso agenzie che si occupano di tale servizio richiedono un pagamento di oltre 2.500 euro per la gestione. Non contando il fatto che molto spesso non e’ in linea con il percorso di studi dello studente.

Allo stesso modo gli studenti universitari fanno fatica a trovare uno stage adatto alle loro esigenze, mentre le Università devono investire molto tempo per creare dei contatti con nuove aziende.

Le aziende, infatti, sono alla ricerca di talenti con una mentalità internazionale, non riuscendo però a trovare i candidati ideali/adatti.

Nel 2019 l’Italia si è aggiudicata ancora una volta il triste primato di nazione con più NEET. Circa 2.166.000 persone tra 15 e 34 anni non studiano e non lavorano, né tantomeno seguono percorsi di formazione professionale.
Si tratta di una cifra altissima pari al 23,8% del totale dei giovani nella fascia d’età considerata sul territorio nazionale nel 2019.
Questo conferma un trend negativo che si ripete da anni, testimoniando un fenomeno spesso sottovalutato o addirittura sconosciuto da alcuni.
Essere NEET significa non avere prospettive per il futuro, sentirsi senza meta e socialmente esclusi. Tutto questo comporta un profondo disagio, spesso vissuto in silenzio e con la sensazione di essere stati abbandonati dalle istituzioni.
Se ciò non bastasse, questa condizione grava pesantemente sull’economia.
Nel 2016 i NEET sono arrivati a costare l’1,2% del Pil Ue, pari a 140 miliardi di euro. In Italia essi costano ben il 2%, per la cifra di 36 miliardi di euro.

Ci sono inoltre, molte persone dell’eta’ tra i 40 e i 50 anni che non sanno come reinventarsi per rientrare nel mondo del lavoro e fanno difficolta’ ad arrivare a fine mese. Tutti questi individui hanno un problema principale non hanno accesso alle corrette informazioni per costruirsi un futuro ed una carriera.

Per arginare questo fenomeno, Stageair mette a disposizione una piattaforma tecnologica innovativa che non solo favorisca l’incontro tra domanda e offerta e riduca il mismatch tra aziende e talenti, ma soprattutto supporti i talenti nella scoperta di se stessi e delle proprie capacita’, orientandoli verso scelte piu’ consapevoli.

Offerta di valore

Il valore del mercato HR e’ di 241 miliardi e oltre 2.5 milioni di studenti l’anno si spostano per uno stage all’estero.

Nel settore i nostri principali competitor operano principalmente nel mercato di stage universitari e non contemplano invece la fascia d’eta’ dei ragazzi 16/19 in alternanza scuola-lavoro.
Ciò che ci contraddistingue e’:
o il target, la nicchia di mercato ragazzi in alternanza scuola-lavoro che
ci permette di fidelizzare il cliente per il futuro.
o abbiamo un respiro internazionale rispetto ai competitor e questo ci ha portato ad avere un riscontro positivo anche da Università molto prestigiose quali Ucl & Kings’ college inoltre siamo stati selezionati dal Governo Inglese e ci supporteranno nella penetrazione del mercato uk.
o abbiamo testato il mercato negli ultimi 4 anni, per farvi un semplice esempio l’anno scorso alla fiera di job & orienta in 3 giorni abbiamo raccolto oltre 400 mail.

Contabilità dell’innovazione

Il beneficio proposto da stageair: i valori dell’inclusione nel rispetto delle diversità in ambito lavorativo e sociale; incoraggiando, infine, lo sviluppo di competenze trasversali dei piu’ giovani e anche attraverso la mobilità all’estero, che apre la mente e crea benessere individuale, apertura mentale e ragazzi “cittadini del mondo” aperti all’innovazione e allo sviluppo.