Acli
Adiconsum
Adige
Adoc
Altromercato
Anima
AOI Cooperazione
Arci
CGIL
Cisl
Cittadinanzattiva
Confcooperative
CSVnet
Cvx
Earth Day Italia
Economia e Felicita
ERShub
Fairtrade Italia
Federcasse
Federconsumatori
Fim - Cisl
First
Flaei
Fondazione Ebbene
Fondazione Lanza
Fondazione Sodalitas
Forum Nazionale del Terzo Settore
Impronta Etica
Istituto Maria Ausiliatrice
Kyoto Club
Legacoop
LEGAMBIENTE NAZIONALE
Movimento consumatori
PEFC Italia
Tor vergata
Transparency International
UCID
UIL -Unione Italiana del Lavoro
Unitelma Sapienza
Vita

Reware

risposte
48/60

motivazioni risposte
39/40

autovalutazione ottenuta
87

Percentuale di impegno BES

60%80%83%80%89%60%60%60%100%

Percentuale di impegno SDG

90%60%80%100%73%65%70%80%85%100%90%75%80%70%67%85%

Legenda BES e SDG’s

L’azienda e il governo dell’organizzazione
Povertà zeroUguaglianza di genereLavoro dignitoso e crescita economicaIndustria, innovazione e infrastrutturePace, giustizia e istituzioni forti
Vedi dettaglio
Trasparenza dei soci e della provenienza del capitale

5
Motivazione:Reware è una Cooperativa e un’Impresa Sociale. Ogni lavoratore è un socio e ogni socio è un lavoratore. Tutti hanno contribuito al capitale in in parti uguali.

Cultura e sistemi di contrasto all’illegalità e alla corruzione

5
Motivazione:Reware nasce prima di tutto con una forte spinta etica e lo stesso oggetto della sua attività ha una forte connotazione etica.
Ciò fa si che lo stesso DNA culturale della cooperativa è in contrasto con illegalità e corruzione.

Strategia di direzione e gestione attenta ai diversi portatori d’interesse/stakeholder

5
Motivazione:Essendo Reware un’Impresa Sociale, ogni anno redige un bilancio sociale che vede coinvolti nella stesura i portatori di interesse. Portatori di interesse primari sono i lavoratori della cooperativa e le numerose organizzazioni ambientalista con le quali Reware collabora.

Partecipazione e collaborazione dei lavoratori alle scelte strategiche dell’azienda

5
Motivazione:Trattandosi di una Cooperativa, Reware è interamente e unicamente gestita dai propri lavoratori.

Differenziale tra la retribuzione minima e massima all’interno dell’azienda

5
Motivazione:In Reware non ci sono retribuzioni minime o massime. Ogni lavoratore di Reware riceve la stessa identica retribuzione oraria, indipendentemente dalla sua mansione.

Le persone e l’ambiente di lavoro
Salute e benessereIstruzione di qualitàUguaglianza di genereLavoro dignitoso e crescita economicaRidurre le diseguaglianzePace, giustizia e istituzioni forti
Vedi dettaglio
Clima di lavoro collaborativo, partecipato e solidale

5
Motivazione:Reware è il progetto di 4 informatici che hanno deciso di mettere assieme le proprie forze per creare un contesto di lavoro autonomo, gratificante e gradevole; ne consegue un ottimo clima di collaborazione.

Rispetto della dignità delle lavoratrici e dei lavoratori attraverso la remunerazione equa (in relazione a orario, funzioni svolte e responsabilità assegnate)

4
Motivazione:Reware remunera in modo dignitoso tutti i propri soci lavoratori. Trattandosi di una startup, le remunerazioni non sono altissime, ma si tratta pur sempre di contratti a tempo indeterminato in linea con i contratti nazionali di riferimento.

Presenza di una rappresentanza organizzata delle lavoratrici e dei lavoratori

5
Motivazione:Il consiglio di amministrazione della Cooperativa è gestito dai soli lavoratori di Reware.

Sistema di conciliazione dei tempi di vita/lavoro (opportunità di genere, lavoro agile, ecc.)

4
Motivazione:Attualmente i lavoratori di Reware hanno e impieghi part-time e per questo motivo ancora non si è posta la questione della conciliazione dei tempi di vita/lavoro. Oltre a quanto richiesto dalla legge la Cooperativa riconosce il diritto alla paternità pagata fino a due settimane lavorative.

Sviluppo professionale dei lavoratori, tramite riconoscimento delle competenze e delle esperienze personali

3
Motivazione:Essendo l’azienda molto giovane, i soci e lavoratori non hanno ancora sentito la necessità di affrontare questo aspetto.

I rapporti con i cittadini/consumatori
Salute e benessereIstruzione di qualitàConsumo e produzione responsabiliPace, giustizia e istituzioni forti
Vedi dettaglio
Strumenti di ascolto, dialogo e relazione con i clienti e/o consumatori finali, per comprendere e aumentare la loro soddisfazione, nel rispetto degli altri stakeholders (facilitando il dialogo anche attraverso i canali Web 2.0, i media tradizionali, ecc.)

5
Motivazione:La Cooperativa Reware è un luogo aperto per sua natura, la stessa sede è un open space molto informale, e i soci di Reware dialogano costantemente con clienti e consumatori finali per poter migliorare i servizi della cooperativa, sia in presenza che online, sia informalmente che tramite un questionario specfico costruito per il bilancio sociale.

Informazione completa e documentata ai clienti sulla sostenibilità dei prodotti, con attenzione all’intera filiera di approvvigionamento, e dei processi produttivi

5
Motivazione:La sensibilizzazione ambientale è uno degli scopi statutari di Reware, per questo motivo Reware, non solo fa molta comunicazione sociale, ma realizza progetti di informazione e sensibilizzazione assieme a suoi diversi partner del Terzo Settore.

Valorizzazione dei clienti quale stimolo per l’innovazione (partnership con i clienti e co-progettazione di prodotti e servizi)

5
Motivazione:Reware ha numerosi clienti che sono realtà del Non Profit, quando se ne crea l’occasione Reware propone a queste realtà di cooperare per presentare proposte pe bandi su innovazione e prevenzione ambientale.

Modalità efficaci di gestione e risoluzione dei reclami, garantendo una adeguata gestione delle tempistiche di risposta e del grado di soddisfazione

3
Motivazione:Reware non dispone di di un sistema strutturato di gestione dei reclami. A questa mancanza risponde però la capacità e la reattività dei soci che sono in grado di affrontare i disguidi in modo rapido e trasparente.

Per l’impresa B2B, controllo della correttezza delle destinazioni d’uso finale dei prodotti. Per l’impresa B2C, condivisione di informazioni, corrette ed esaustive, sulla sostenibilità socio-ambientale presenti nel packaging dei prodotti.

3
Motivazione:Per ora, questo tipo di controlli non rientra tra le priorità strategiche di Reware.

La catena di fornitura
Povertà zeroSalute e benessereUguaglianza di genereAcqua pulita e igieneEnergia pulita e accessibileLavoro dignitoso e crescita economicaConsumo e produzione responsabili
Vedi dettaglio
Tracciabilità della catena di fornitura

4
Motivazione:In quanto Impresa Sociale Reware ha una cura attenta alla coerenza e anche alla propria catena di fornitura. Dove possibile Reware fa ricorso a forniture dell’economia sociale, come con Banca Etica, il consorzio CAES o il caffè equo e solidale. Sfortunatamente molte delle forniture necessarie per il lavoro di Reware non vengono efettuate da nessun operatore dell’economia sociale.

Attivazione di criteri e procedure, basati anche sulla sostenibilità socio-ambientale, relative alla scelta dei fornitori

3
Motivazione:Reware non è un’organizzazione sufficientemente strutturata da poter mettere in atto criteri e procedure di questo tipo.

Adozione e applicazione di strumenti di monitoraggio del grado di applicazione dei criteri di sostenibilità sociale e ambientale da parte dei propri fornitori

3
Motivazione:Reware non è un’organizzazione sufficientemente strutturata da poter mettere in atto criteri e procedure di questo tipo.

Patti equi e trasparenti per i pagamenti dei fornitori (ad es. contratti di lunga durata, prefinanziamento della produzione, non esclusività di contratto, formazione continua, ecc.)

3
Motivazione:Reware non è un’organizzazione sufficientemente strutturata da poter mettere in atto criteri e procedure di questo tipo.

Rispetto dei principi dell’approvvigionamento equo e solidale per l’acquisto di prodotti grezzi o trasformati

3
Motivazione:Reware non è un’organizzazione sufficientemente strutturata da poter mettere in atto criteri e procedure di questo tipo.

I comportamenti verso l’ambiente naturale
Istruzione di qualitàAcqua pulita e igieneEnergia pulita e accessibileCittà e comunità sostenibiliConsumo e produzione responsabiliAgire per il climaLa vita sott’acquaLa vita sulla terra
Vedi dettaglio
Misure di contrasto al cambiamento climatico, per ridurre le emissioni inquinanti e climalteranti

4
Motivazione:Il processo produttivo della Cooperativa Reware è basato principalmente su un lavoro artigianale e manuale e prevede n consumo energetico estremamente ridotto. Per tale motivo Reware non mette in campo attività di contrasto al cambiamento climatico. La natura del lavoro della cooperativa Reware è, invece, molto importante dal punto di vista della riduzione delle emissioni di inquinanti.

Approccio di economia circolare attraverso una corretta gestione degli imballi, scarti/rifiuti e riduzione delle materie prime utilizzate

4
Motivazione:Escludendo l’oggetto dell’attività della cooperativa, va comunque segnalato che Reware ha una gestione molto attenta all’ambiente del packaging. In particolare Reware riutilizza gli imballaggi del materiale che riceve in donazione o acquista per poi consegnare il bene al consumatore finale il che permette di ridurre di molto il packaging nuovo e i rifiuti che ne derivano

Programmi di riduzione dei consumi energetici e approvvigionamento da fonti rinnovabili

3
Motivazione:Per motivi citati precedentemente questa voce è difficilmente applicabile a Reware.

Informazione promossa dall’azienda finalizzata all’educazione dei cittadini al rispetto dell’ambiente

5
Motivazione:Per sua natura Reware fa sensibilizzazione ed educazione ambientale, sia nel quadro di progetti specifici, che nella propria comunicazione periodica tramite social network e sul proprio blog.

Consumo responsabile delle risorse naturali, dell’acqua e della terra/suolo(ove previsto)

1
Motivazione:Non previsto.

I comportamenti verso la comunità locale
Povertà zeroSalute e benessereIstruzione di qualitàIndustria, innovazione e infrastruttureRidurre le diseguaglianzeCittà e comunità sostenibiliConsumo e produzione responsabili
Vedi dettaglio
Apertura e confronto, dell’attività aziendale e delle sue ricadute, con le comunità locali e i cittadini

5
Motivazione:Reware redige ogni anno un proprio bilancio sociale pubblico al quale sono invitati a partecipare tutti i portatori di interesse, inoltre i stessi rappresentanti della cooperativa vengono regolarmente invitati a partecipare a confronti e dibattiti pubblici su argomenti attinenti il suo campo, la prevenzione ambientale.

Dialogo costante e azioni condivise con gli altri stakeholder del territorio (istituzioni locali, associazioni e altri portatori di interesse)

5
Motivazione:Reware è associata ad organizzazioni di settore che dialogano con le istituzioni locali e suoi rappresentanti hanno spesso incontrato amministratori locali, inoltre la cooperativa ha relazioni sia formali che informali con importanti organizzazioni ambientaliste nazionali quali Legambiente e Rifiuti Zero.

Partecipazione e supporto alle politiche di sviluppo del territorio, anche attraverso progetti per la valorizzazione del patrimonio della comunità locale

3
Motivazione:Nel 2017 Reware ha gestito donazioni filantropiche di materiale informatico per scuole del proprio territorio. Si tratta di un modello che la Cooperativa propone a grandi imprese nel quadro di una specifica attenzione allo sviluppo della comunità locale.

Promozione e incremento dell’occupazione stabile sul territorio

4
Motivazione:L’attività di Reware è di per se una forma di sviluppo a chilometri zero che aiuta a sviluppare economia e occupazione locale.

Collaborazione con altre imprese o soggetti del territorio per realizzare la propria mission in logica di rete

4
Motivazione:Reware incontra regolarmente altre imprese del proprio settore con l’intenzione di promuovere interessi comuni. La cooperativa è stata molto attiva in un’associazione di categoria e ora si accinge a riprendere questo attivismo in un’altra.