Acli
Adiconsum
Adige
Adoc
Altromercato
Anima
AOI Cooperazione
Arci
CGIL
Cisl
Cittadinanzattiva
Confcooperative
CSVnet
Cvx
Earth Day Italia
Economia e Felicita
ERShub
Fairtrade Italia
Federcasse
Federconsumatori
Fim - Cisl
First
Flaei
Fondazione Bruno Visentini
Fondazione Lanza
Fondazione Sodalitas
Forum Nazionale del Terzo Settore
Impronta Etica
Istituto Maria Ausiliatrice
Kyoto Club
Legacoop
LEGAMBIENTE NAZIONALE
Movimento consumatori
PEFC Italia
Tor vergata
Transparency International
UCID
UIL -Unione Italiana del Lavoro
Unitelma Sapienza
Vita

Prepararsi al Futuro
per le Università

La nuova economia e lo sviluppo sostenibile,
i punti cardinali per costruire il tuo futuro professionale.

Perché partecipare

I contenuti introducono i concetti fondamentali degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Onu, i vincoli e le opportunità per strutturare il proprio percorso professionale e di lavoro.
Gli studenti saranno accompagnati da formatori e tutor nella progettazione e nella sperimentazione delle proprie idee imprenditoriali.

Metodologia

Sono due le proposte NeXt per le Università: il percorso laboratoriale e l’hackathon.

Percorso laboratoriale

Ormai entrato nell’offerta didattica di Tor Vergata e Roma Tre, il percorso laboratoriale è composto da 4 incontri che introducono ai temi
dell’economia civile e dello sviluppo sostenibile; grazie al supporto di formatori, imprenditori ed esperti gli studenti sono accompagnati nella stesura di un progetto di economia civile, secondo il modello del Canvas NeXt e con la metodologia Lean, con l’obiettivo di dar vita una startup sostenibile e innovativa.

Hackathon

Realizzato con successo per il Festival dello Sviluppo Sostenibile e il Festival di Internazionale, permette a studenti e non di mettere a punto le proprie idee progettuali confrontandosi con esperti e altri partecipanti e di lavorare sui bisogni espressi del tessuto economico e sociale locale.
Il lavoro è strutturato secondo il business model del Canvas NeXt e grazie ai tutor, alla rete di esperti e di aziende coinvolte ai gruppi è data la possibilità di realizzare una prima sperimentazione secondo il metodo Lean.