Acli
Adiconsum
Adige
Adoc
aipec
Altromercato
Anima
AOI Cooperazione
Arci
Banca Etica
CGIL
Cisl
Cittadinanzattiva
Confcooperative
CSVnet
Cvx
Earth Day Italia
ERShub
Fairtrade Italia
Federcasse
Federconsumatori
Fim - Cisl
First
Flaei
Fondazione Ebbene
Fondazione Lanza
Fondazione Sodalitas
Forum Nazionale del Terzo Settore
Impronta Etica
Istituto Maria Ausiliatrice
Kyoto Club
Legacoop
LEGAMBIENTE NAZIONALE
Movimento consumatori
PEFC Italia
Tor vergata
Transparency International
UCID
UIL -Unione Italiana del Lavoro
Unitelma Sapienza
Vita

Cash Mob Etico Online 29 aprile 2020

29 Apr. 2020

Cash Mob Etico Online 29 aprile 2020

L’iniziativa di Cash Mob Etico realizzata da 5 anni con Fim-Cisl per valorizzare le Buone Pratiche Aziendali quest’anno prende vita online
Voteremo col Portafoglio le aziende che stanno mettendo in pratica soluzioni diverse con l’obiettivo comune di reagire COVID-19 mettendo al centro persone, comunità e ambiente.

Il VOTO COL PORTAFOGLIO inizia il 29 aprile dalle 10 con la diretta streaming insieme con Marco Bentivogli Segretario Generale di Fim-Cisl e Leonardo Becchetti, Economista e co-fondatore di NeXt, modera Elisabetta Soglio, Caporedattrice del Corriere Buone Notizie.

INFORMATI
Scopri le  informazioni sulle aziende partecipanti al Cash Mob Etico. Perchè sono sostenibili, come aiutano lo sviluppo del loro territorio, dove trovare i loro prodotti. Puoi anche seguire i canali social NeXteconomia su FB, TW e IS e ricondividere i contenuti sulle imprese sostenibili! 

ACQUISTA (online oppure ordina in negozio e ricevi la spesa a casa! )
Scegli tra le aziende impegnate per un futuro migliore! Anche un piccolo acquisto supporta l’economia sostenibile italiana.
Attivati dalle 10 alle 13 del 29 aprile 2020 e fotografa il momento dei tuoi acquisti!
Durante tutta la giornata sarà possibile effettuare la SPESA SOSPESA sul portale di e- commerce Gioosto e con le Botteghe del Mondo della rete Altromercato aderenti. 

CONDIVIDI
Condividi con tutta la community del Cash Mob Etico le foto o i video dei tuoi gesti sostenibili. Oppure ricondividi i post sui social dell’evento con i tag @Nexteconomia e gli hashtag #VotocolPortafoglio #CashMobEtico

Scopri tutte le buone pratiche!

Altremani

Nel 2007 dal laboratorio di legatoria e cartotecnica della Cooperativa Con Voi nasce nel 2007 il marchio AltreMani e sviluppandosi nel tempo come un luogo di sperimentazione, innovazione e creatività. 

AltreMani realizza complementi d’arredo, oggettistica, prototipi di moda, packaging e cartotecnica partendo da materiali di scarto: bucce vegetali, scarti delle bustine del tè, filato di carta e altri materiali donati dalle aziende partner. 

Durante l’emergenza sanitaria è nato il progetto ArtMask: mascherine in cotone riciclato, lavabili in lavatrice. Rendendo le mascherine più allegre e cool e mantenendo la funzione di protezione individuale, AltreMani sta garantendo lavoro ai suoi collaboratori e – certi che dopo l’emergenza ci sarà un “nuovo mondo” – sta implementando la sostenibilità economica e sociale dei suoi progetti, per continuare la sua già importante azione sul territorio.

Botteghe del mondo della Rete Altromercato

 Altromercato e la Rete delle Botteghe in tutta Italia reagiscono all’emergenza e trovano nuove modalità per lavorare ed essere
sostenibili. Immediatamente dopo la pubblicazione del Decreto riguardo la chiusura di
alcune attività commerciali, noi di Altromercato abbiamo creato ‘#distantimauniti’, una
pagina online accessibile a tutti, uno spazio comune per condividere informazioni utili,
suggerimenti e buone pratiche, aggiornamenti e documenti ufficiali. Intanto il nostro staff
#restaacasa continua a lavorare, connesso da remoto e vicino con la mente ai tanti
lavoratori delle Cooperative socie e alle loro richieste. I colleghi del magazzino hanno
continuato sin al principio e senza sosta per garantire la continuità del servizio, lavorando in
massima sicurezza e con il massimo impegno. Lo stesso impegno lo hanno avuto e
continuano ad averlo le Botteghe del mondo della rete Altromercato, che si sono
dimostrate più resistenti e resilienti che mai: sono nate così nuove pagine di e-commerce,
un nuovo modo di garantire la spesa ai clienti o di raggiungerne di nuovi al ‘motto’: ‘ordina
la spesa online, noi te la prepariamo e te la consegniamo’ (“se non puoi partire per il
mondo, lo portiamo noi da te”). Per effettuare le consegne, le botteghe hanno scelto
spesso mezzi sostenibili e green come la bicicletta o l’auto elettrica, permettendo, a chi si
trova in difficoltà a causa delle misure restrittive, di ricevere il necessario per sostentarsi.
Sono nate anche nuove forme di solidarietà, come la “spesa sospesa”, che dà la possibilità
ai clienti che lo desiderano di acquistare e lasciare un prodotto per chi non ha mezzi
economici sufficienti. Cesti pieni di solidarietà, gesti pieni d’amore.
Il commercio equosolidale guarda sempre al mondo con gli occhi di chi sa cosa vuol dire
la parola solidarietà e guarda al futuro, senza fermarsi mai, ma ritrovando nuove energie.
Per garantire a tutti di poter continuare ad avere i prodotti alimentari che provengono da
un commercio giusto, sostenibile, solidale con i produttori e buono con i consumatori.
Ecco qualche motivo in più per scegliere in questo momento i prodotti di commercio
equosolidale delle Botteghe Altromercato: perché significa ripartire verso il futuro,
garantire la sostenibilità di tutti ed essere protagonisti del cambiamento che è necessario
per riprogettare l’economia del futuro.

Consorzio Sale della Terra

Attivo a Benevento e provincia, il Consorzio Sale della Terra conta 16 consorziate, 243 dipendenti, uno Store, una pasticceria artigianale, un Bistrot, una rete di Fattorie e Orti sociali, undici Sprar-Siproimi in altrettanti Piccoli Comuni chiamati “del Welcome”.

Durante l’emergenza COVID-19 il Consorzio ha attivato il servizio di spesa a domicilio e la produzione di mascherine di protezione sanificabili, in vendita sul portale di e-commerce Gioosto.

Inoltre, in collaborazione con la Caritas di Benevento, il Consorzio Sale della Terra  sta realizzando la spesa sospesa per supportare con un gesto concreto le persone in difficoltà. 

Cooperativa Cartiera

Cooperativa Cartiera produce articoli di pelletteria a basso impatto ambientale e alto tasso di impatto sociale, grazie al riutilizzo di materie prime altrimenti destinate allo smaltimento e all’impiego e inserimento lavorativo anche in tirocinio di persone in condizioni di svantaggio, prevalemente rifugiati politici. Solo nel 2019 sono state riutilizzate 5 tonnellate di pelle.

Cartiera agisce in economia circolare, trasmettendo abilità artigianali qualificate e valorizzando un territorio soggetto a spopolamento e colpito fortemente dalla crisi economica: l’area di Lama di Reno in Emilia-Romagna.

L’emergenza sanitaria ha fortemente ridotto la possibilità di produzione della Cooperativa, che sta continuando a portare avanti il progetto imprenditoriale con la vendita online.

Una borsa Cartiera non è una semplice borsa. È una storia fatta di persone e luoghi!

Equo Garantito

Equo Garantito ha attivato uno spazio “aperto” per raccogliere spunti, idee e indicazioni per sapere come il movimento del Commercio Equo e Solidale sia presente in questa emergenza, con la consapevolezza della propria: contribuire a costruire un mondo più giusto, dove il rispetto per le persone e per l’ambiente siano al centro dell’agire quotidiano, dove la responsabilità personale rappresenti il passaggio essenziale per il bene di tutta la collettività.

Il mondo del Commercio Equo e Solidale italiano risponde con energia e dedizione per non deludere i propri clienti. Le Botteghe del Mondo socie di Equo Garantito hanno messo in campo soluzioni alternative nel rispetto dei decreti ministeriali per continuare a garantire ai cittadini la scelta di prodotti da filiere pulite, ambientalmente e socialmente sostenibili, mantenendo il ruolo di negozi di vicinato. Gli importatori equosolidali continuano a lavorare con i produttori più fragili in questo contesto di difficoltosi scambi internazionali per garantire gli ordini e continuare a sostenere un modello di sviluppo solidale.

Scegli la Bottega del Commercio Equo e Solidale più vicina a te e verifica i servizi offerti per un acquisto etico e sostenibile!

Fairtrade

Fairtrade è il marchio di certificazione del commercio equo e solidale, che contraddistingue i prodotti provenienti dai Paesi in via di sviluppo, realizzati senza sfruttamento dei lavoratori e dell’ambiente.

Durante l’emergenza sanitaria, Fairtrade sta supportando i produttori di Asia, Africa e America Latina nell’adozione di misure sanitarie e di sicurezza, per evitare il contagio e per prestare soccorso ai più deboli nelle comunità di appartenenza.

Gioosto

Gioosto è il primo e-commerce interamente dedicato alle aziende sostenibili. La piattaforma dove acquistare prodotti di tante imprese che mettono al centro la persona, il lavoro dignitoso, la cura dell’ambiente e della comunità.

Per agevolare le fasce più fragili della popolazione in questo momento di difficoltà, Gioosto ha messo a disposizione di anziani, neo genitori e famiglie con disabili la consegna gratuita.

La Semente

La Semente ai tempi del Covid-19 ha realizzato “Il buono in casa”, consegna a domicilio di verdure, trasformati, sottoli e marmellata.

Il progetto è nato grazie all’applicazione delle Experience Canvas, una metodologia che la cooperativa ha contribuito a creare e sperimentare durante l’Erasmus+ “Design, Do and Lean It.

Miriamo a progettare nuovi modelli di business grazie al Design Thinking, mettendo al centro i bisogni e i desideri reali espressi da persone in carne ed ossa e in maniera contingente“.

Il principale canale di vendita de La Semente è la consegna a domicilio dei loro prodotti nei comuni limitrofi. 

L’ordine si può effettuare chiamando o scrivendo su WhatsApp al numero 0742 302033 

La consegna verrà effettuata nei comuni di Foligno, Cannara, Spello, Bevagna, Bettona, Bastia Umbra e Assisi.

Inoltre, salvando il numero in rubrica e scrivendoci *Nome *Cognome  si può ricevere il messaggio settimanale con le disponibilità dell’orto e di prodotti, quali uova e invasati (salse, sottoli). 

Madreterra Caffè

Madreterra Caffè, azienda Palermitana, da sempre impegnata per fare bene alla Terra e all’attenzione per il gusto, unisce la sostenibilità e l’economia circolare, che insieme al biologico e all’equo-solidale, sono i cardini fondamentali dell’attività. 

Durante il periodo Covid-19 ha rafforzato le consegne a domicilio in bicicletta e in motorino per tutta la città e oltre, in modo da poter far arrivare le proprie capsule compostabili a tutti quelli che le richiedono, anche oltre il territorio cittadino. È inoltre attivo il servizio e-commerce, le spese di spedizione sono scontate del 50% e azzerate per acquisti sopra i 39,90 euro.

 

Nell’e-commerce di Madreterracaffe.com, si possono trovare, oltre ai caffè pregiati in cialde e alle capsule compostabili, anche altri prodotti della filiera equo-solidale, come lo zucchero di canna proveniente dall’Ecuador e dalle Filippine, Tè e Tisane Altromercato  o il caffè verde. Per l’ e-commerce ha scontato del 50% le spese di spedizione per pochi euro e addirittura azzerate sopra i 39,90 euro.

Madreterra aderisce sin da subito al circuito di AddioPizzo “Pago chi non Paga”, a Banca Etica e a Next Nuova Economia per Tutti. 

Mercato Circolare

Mercato Circolare è la prima app in Italia che mette in relazione utenti e realtà dell’economia
circolare. Realizzata dalla startup innovativa Mercato Circolare – che si occupa di mettere in
connessione persone, imprese, istituzioni per far crescere l’economia circolare – la app ad
oggi raccoglie più di 450 imprese e associazioni circolari. Un numero che continua a
crescere giorno dopo giorno.
Lo staff di Mercato Circolare seleziona rigorosamente aziende, prodotti, servizi, progetti ed
eventi verificandone la coerenza con i principi dell’economia circolare: generare valore dallo
scarto, estendere la vita del prodotto, prediligere l’uso rispetto al possesso e adottare input
produttivi di origine naturale e materie prime seconde.
Gratuita, intuitiva e piacevole da usare, la nuova versione della app in uscita a maggio
2020, permette di scoprire le realtà di maggiore interesse in Italia (e non solo), navigando
liberamente sulla mappa o ricercandole per categorie merceologiche, materiali utilizzati,
criteri di circolarità reti di appartenenza e certificazione. Per l’utente è un’occasione per
scoprire l’economia circolare e informarsi sulle novità, ma può anche proporre realtà,
prodotti e iniziative circolari che, dopo attenta valutazione da parte del team, saranno
inserite nella app. Un contributo importante per continuare ad arricchire la mappa dell’Italia
circolare.
Ogni realtà che opera secondo i princìpi dell’economia circolare può richiedere di entrare
gratuitamente nella community di Mercato Circolare, un ecosistema di aziende, prodotti,
servizi, organizzazioni, iniziative ed eventi circolari.
Per le imprese, inoltre, è prevista anche la possibilità di attivare la scheda premium che, a
fronte di una piccola fee mensile, permette di sbloccare ulteriori funzionalità come attivare
schede prodotto e collegarle direttamente all’e-commerce aziendale. 

NaturaSì

NaturaSì per la tutela della comunità

Sempre più vicini a te con la spesa etica

Consegne a domicilio NaturaSì, per tutelare più possibile la sicurezza delle persone e andare incontro a chi per qualsiasi motivo non può uscire di casa, ha attivato in molti negozi la spesa a domicilio. Un altro modo per stare vicini, pur garantendo tutte le misure di protezione dettate dall’emergenza.

Attualmente i negozi NaturaSì che effettuano le consegne a domicilio sono 176. Scopri il punto vendita NaturaSì più vicino a t.

Clicca e ritira

NaturaSì, la catena dedicata al biologico, ha lanciato un nuovo servizio online proprio durante l’emergenza. «Si chiama Clicca e ritira e consente di mettersi in contatto attraverso la App di Naturasì con il punto vendita più vicino – spiega l’amministratore delegato, Fausto Jori – e fare la spesa online sulla base di quello che realmente si trova sugli scaffali». La spesa, compresi i prodotti freschi del banco gastronomia e della panetteria, potrà essere ritirata dopo tre ore in negozio senza fare file. «Per ora il servizio è attivo in 12 supermercati delle principali città ma sarà presto esteso a gran parte della rete di 500 punti vendita permettendoci di venire incontro alle esigenze dei nostri clienti anche nei mesi a venire».

Scopri i negozi attivi con il servizio “Clicca e ritira” a questo link: https://www.naturasi.it/clicca-e-ritira

COMUNE DI MILANO

NaturaSì e il Comune di Milano si uniscono per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Abbiamo donato oltre 30 mila confezioni di alimenti all’ente milanese. “E’ un momento difficile, gli italiani stanno affrontando un’emergenza senza precedenti e hanno bisogno di non sentirsi soli. Abbiamo sempre pensato alla nostra azienda come una comunità che trova nella salute del Pianeta, nella solidarietà e nella giustizia sociale il suo equilibrio. Per questo motivo abbiamo colto l’invito del nostro amico e consulente Pietro Leemann, fondatore del ristorante Joia di Milano, e ci siamo attivati per fare la nostra parte”, ha detto in una nota l’amministratore delegato di NaturaSì’, Fausto Jori. I prodotti sono stati consegnati al centro logistico di Banco Alimentare della Lombardia dal quale poi vengono smistati nei sette hub allestiti dal Comune di Milano sul territorio cittadino.

Scopri di più qui: https://www.naturasi.it/notizie/naturasi-e-il-comune-di-milano-insieme

 

COMUNE DI PADOVA

NaturaSì aderisce all’iniziativa “Per Padova noi ci siamo” voluta dal Comune, dalla Diocesi e dal Centro Servizio Volontariato provinciale di Padova (CSV). Un progetto abbinato ad una campagna di raccolta fondi che mette insieme il mondo del volontariato con quello dei servizi pubblici e delle realtà produttive, nell’ottica di un coinvolgimento dell’intera comunità già avviato dal percorso di “Padova Capitale europea del Volontariato”. 

“La nostra azienda ha aderito in modo spontaneo all’iniziativa, ci sentiamo parte di una comunità operosa e solidale e vogliamo agire in rete laddove possibile, a Padova e in altri comuni italiani, con tutti i soggetti che si adoperano per non lasciare indietro nessuno”, dichiara Fausto Jori, Amministratore delegato di NaturaSì.
Scopri tutti i dettagli dell’iniziativa a questo link: https://www.naturasi.it/notizie/covid-19-naturasi-per-padova-noi-ci-siamo

 

COMUNE DI ROMA

NaturaSì ha donato 200 pacchi alimentari che verranno distribuiti alle famiglie più fragili in tutta la città. La rete delle consegne avverrà grazie alla nostra Protezione Civile e al coinvolgimento di parrocchie e associazioni del Terzo Settore e del Volontariato.

Orto 2.0

Orto 2.0 è una cooperativa agricola sostenibile perchè disegnata per operare autonomamente all’interno del mercato agricolo tradizionale. 

Diamo la possibilità ai nostri utenti di poter decidere cosa coltivare nel proprio orto, di poterlo monitorare costantemente e di poter ricevere il raccolto settimanale direttamente a casa. Tutto attraverso un’applicazione che crea un ponte diretto da produttore a consumatore costruito su un rapporto di fiducia creato personalmente. 

Per portare la consegna a domicilio del raccolto a tutti i clienti, la cooperativa sta arricchendo i protocolli operativi ordinari con un servizio di consegna a domicilio calibrato, la cooperativa fa leva sul canale app e social, con un particolare riguardo al territorio circostante la sede operativa per assicurare la vicinanza dei nuovi utenti.

Wuuls

WUULS è una startup innovativa e sostenibile nata nel 2018 dall’idea di due fratelli abruzzesi: Emanuela e Francesco.

L’idea di fondo è la valorizzazione della lana autoctona del Parco Nazionale del Gran Sasso, dell’area naturale che ospita queste pecore e delle lavorazioni di maglieria tipiche del territorio. 

Già attenta alla sostenibilità ambientale in questo momento di emergenza sanitaria, ha rafforzato il suo legame con il territorio, continuando a collaborare con le associazioni e istituzioni locali per eventi e attività a supporto del territorio.