Acli
Adiconsum
Adige
Adoc
Altromercato
Anima
AOI Cooperazione
Arci
CGIL
Cisl
Cittadinanzattiva
Confcooperative
CSVnet
Cvx
Earth Day Italia
Economia e Felicita
ERShub
Fairtrade Italia
Federcasse
Federconsumatori
Fim - Cisl
First
Flaei
Fondazione Ebbene
Fondazione Lanza
Fondazione Sodalitas
Forum Nazionale del Terzo Settore
Impronta Etica
Istituto Maria Ausiliatrice
Kyoto Club
Legacoop
LEGAMBIENTE NAZIONALE
Movimento consumatori
PEFC Italia
Tor vergata
Transparency International
UCID
UIL -Unione Italiana del Lavoro
Unitelma Sapienza
Vita

Torna il Cash Mob Etico con Coop in tutta Italia

10 Mag. 2019

Seconda edizione dell’evento nazionale nei punti vendita Coop, dedicato al consumo responsabile, anteprima del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019

Dal 21 maggio al 6 giugno torna il Festival dello Sviluppo Sostenibile organizzato da ASviS in collaborazione con i coordinamenti nazionali dei 17 Obiettivi di sostenibilità dell’Agenda 2030.
Come co-coordinatore del Goal 12 dedicato a consumo, produzione e finanza responsabili, NeXt anche quest’anno propone un’azione dal basso di informazione all’acquisto.

Grazie alla collaborazione con Ancc-Coop e Coop Italia, per il secondo anno consecutivo arriva il Cash Mob Etico nazionale. Circa 40 punti vendita in tutta la Penisola: Treviglio, Brescia, Milano, Aosta, Parabiago, Roma, Grosseto, Livorno, Carrara, Viareggio, Beinasco, Collegno, Novara, Alessandria, Torino, Montevarchi, Siena, Firenze, Carasco, Genova, Albenga, Ventimiglia e 17 negozi Coop Alleanza 3.0, che il 17 e 18 maggio saranno fulcro di informazione e azione sul consumo responsabile.
Un’anteprima del Festival dello Sviluppo Sostenibile, che premierà le filiere sostenibili della maggiore cooperativa di produttori e consumatori italiana. Solidal, Viviverde, Frutti di Pace, Libera Terra, Buoni e Giusti sono i panieri di prodotti premiati durante il Cash Mob Etico. Dalla filiera equo-sostenibile garantita da Fairtrade Italia ai prodotti biologici conservati e per l’igiene personale e della casa; dalle conserve, succhi di frutta e marmellate prodotte nei Paesi dell’Est dalla Cooperativa Insieme ai vini e panificati che combattono le mafie, sino ad arrivare ai prodotti freschi contro il caporalato.

Durante le due giornate dedicate al consumo informato e alle scelte di acquisto consapevoli, i volontari NeXt e Coop saranno a disposizione dei consumatori per spiegare il Voto col Portafoglio, ormai “marchio di fabbrica” di questa tipologia di eventi organizzati da NeXt negli ultimi 6 anni e creati dal presidente del Comitato Scientifico dell’associazione, Leonardo Becchetti. Informazione, ma anche rilevamento statistico dei dati di acquisto, grazie al breve questionario che sarà sottoposto a chiunque voglia partecipare a questa azione dal basso e un’indagine approfondita sugli scontrini.

Come funziona?
Chiunque entrerà nei punti vendita Coop aderenti all’iniziativa, nelle giornate del 17 o 18 maggio, potrà essere informato non solo sulle caratteristiche dei prodotti promossi durante il Cash Mob Etico ma anche sulle strategie e i comportamenti sostenibili messi in atto dalle aziende, per conoscere l’impatto sulla dignità e il rispetto dei lavoratori, sull’ambiente e il loro sviluppo economico. Il Voto col Portafoglio rappresenta infatti una scelta consapevole e informata sul benessere generato delle imprese, unico strumento democratico del consumatore, per premiare le aziende e compiere un “boicottaggio inverso”.
In questi due giorni, a seconda della scelta di ciascun punto vendita, i consumatori troveranno segnalati lungo le corsie dei negozi Coop i prodotti dei panieri Solidal, Frutti di Pace, Libera Terra, Viviverde e Buoni e Giusti. In questo modo, ciascun cittadino potrà confrontare le etichette di questi prodotti, con quelle dei prodotti che acquistano abitualmente e valutare in modo informato e responsabile l’acquisto da effettuare.
Nei punti vendita Coop Alleanza 3.0 i panieri non saranno segnalati, ma verranno comunque messi in evidenza dai volontari Coop, che proporranno ai consumatori il questionario di rilevamento dati dedicato agli stili di vita e al consumo responsabile.

Cosa vogliamo dimostrare?
Già nel 2018, dopo la prima edizione del Cash Mob Etico di NeXt e Coop Italia, sono stati analizzati gli scontrini degli acquisti effettuati nella giornata dell’evento e quelli emessi durante tutta la settimana in cui la manifestazione era stata inserita. Questi dati sono stati confrontati con gli scontrini emesso nel 2017 – un anno prima – nelle stesse date. Grazie al Centro Studi di NeXt anche quest’anno l’indagine sarà uno degli aspetti più importanti di questo evento, per dimostrare che – se informati – i consumatori fanno scelte sostenibili e sostituiscono prodotti che già conoscono, ma di cui non sanno nulla a livello produttivo, con filiere che hanno fatto delle politiche di welfare interno, della sostenibilità ambientale e di quella economica una cifra stilistica e caratteristica.
I risultati di questa raccolta dati saranno svelati il 12 giugno durante un evento dedicato al Cash Mob Etico, alla presenza del presidente ASviS Enrico Giovannini, del neo-eletto presidente Ancc-Coop Luca Bernareggi e del presidente del comitato scientifico NeXt Leonardo Becchetti.

Se vuoi informarti sui luoghi e le date del Cash Mob Etico più vicine a te consulta la Road Map e partecipa anche tu al più grande evento di consumo responsabile in Italia!