Acli
Adiconsum
Adige
Adoc
Altromercato
Anima
AOI Cooperazione
Arci
CGIL
Cisl
Cittadinanzattiva
Confcooperative
CSVnet
Cvx
Earth Day Italia
Economia e Felicita
ERShub
Fairtrade Italia
Federcasse
Federconsumatori
Fim - Cisl
First
Flaei
Fondazione Bruno Visentini
Fondazione Lanza
Fondazione Sodalitas
Forum Nazionale del Terzo Settore
Impronta Etica
Istituto Maria Ausiliatrice
Kyoto Club
Legacoop
LEGAMBIENTE NAZIONALE
Movimento consumatori
PEFC Italia
Tor vergata
Transparency International
UCI
UCID
Unitelma Sapienza
Vita

Prepararsi al Futuro e la Fairtrade Challenge

5 Mag. 2017

Ani © Nathalie Bertrams FairtradeLe storie dei produttori: l’esperienza di ECOOKIM
Investire in progetti di business si sta rivelando popolare tra i coltivatori di cacao in
Costa d’Avorio e Africa occidentale. Il gruppo ECOOKIM ha fatto le sue prime vendite Fairtrade nel 2011, e gli agricoltori hanno gettato le basi per un futuro migliore. ECOOKIM ha recentemente investito il Fairtrade Premium nella costruzione di magazzini per lo stoccaggio di cacao, programmi di formazione per gli agricoltori per imparare nuove tecniche e migliorare le pratiche di fermentazione dei loro semi di cacao.
L’organizzazione sta anche investendo in fattori di produzione agricoli, fertilizzanti, nuovi impianti e vivai. Un tecnico agricolo è stato impiegato per consigliare i contadini e formare i punti di riferimento nella comunità. Queste modifiche hanno portato ad un miglioramento della qualità del cacao e un aumento della produzione da 250 kg per ettaro a 650kg. Questo a sua volta ha portato a maggiori vendite, ad un aumento del reddito e a una maggior speranza per il futuro. «È così positivo quando qualcuno mi si avvicina e dice: “Ho aumentato la mia resa e il volume>”», afferma Aminata Bamba, Responsabile Sostenibilità di ECOOKIM. «A poco a poco si vede la differenza nella qualità della vita qui. Una donna mi ha detto di recente, “Ora ho un letto”. Prima di questo dormiva su una stuoia di tessuto».