Acli
Adiconsum
Adige
Adoc
Altromercato
Anima
AOI Cooperazione
Arci
CGIL
Cisl
Cittadinanzattiva
Confcooperative
CSVnet
Cvx
Earth Day Italia
Economia e Felicita
ERShub
Fairtrade Italia
Federcasse
Federconsumatori
Fim - Cisl
First
Flaei
Fondazione Bruno Visentini
Fondazione Lanza
Fondazione Sodalitas
Forum Nazionale del Terzo Settore
Impronta Etica
Istituto Maria Ausiliatrice
Kyoto Club
Legacoop
LEGAMBIENTE NAZIONALE
Movimento consumatori
PEFC Italia
Tor vergata
Transparency International
UCI
UCID
Unitelma Sapienza
Vita

Si può parlare, per i millennials, i nati alla fine del secolo scorso, di “generazione perduta”, appellativo che fu in precedenza attribuito ai loro genitori? La risposta è no, ma il rischio di una deriva è molto elevato e gli oneri per uscire dall’impasse gravano, attualmente, sui diretti interessati. Questi “crescono” in una società costruita e gestita a misura delle generazioni mature, che preclude ai giovani anche la visione, la speranza e l’aspettativa stessa di un benessere futuro: una società “dominata” dai baby boomers che hanno goduto di una confortevole gioventù e che oggi approdano a una confortevole vecchiaia da silver boomers. La questione del “divario generazionale”, così come le possibili soluzioni a essa connesse, chiamano in causa innanzitutto i principi di solidarietà (art. 2) e di uguaglianza sanciti dalla nostra Costituzione (art. 3): non è possibile, infatti, essere «eguali di fronte alla legge» ovvero esercitare i medesimi diritti, sia civili che sociali, se prima non vengono rimosse le condizioni di diseguaglianza che impediscono a tutti di fruirne effettivamente. Le prospettive delineate da uno specifico “Indicatore di Divario Generazionale” impongono una riflessione strutturata sulle misure di contrasto, nel quadro di un vero e proprio “patto tra generazioni”. Questi sono i temi approfonditi dal Rapporto 2017 realizzato dalla Fondazione Bruno Visentini.

PROGRAMMA DEI LAVORI

Ore 9.00 – Accreditamento

Ore 9.15 – Indirizzi di saluto
Emma Marcegaglia, Presidente LUISS
Paola Severino, Rettore LUISS
Alessandro Laterza, Presidente Fondazione Bruno Visentini –Chairman

Ore 9.45 – Presentazione dei risultati della Ricerca della FBV: IL DIVARIO GENERAZIONALE TRA CONFLITTI E SOLIDARIETÀ
Generazioni al confronto
Fabio Marchetti, Condirettore Scientifico FBV – Docente LUISS
Luciano Monti, Condirettore Scientifico FBV – Docente LUISS

Ore 10.30 – I Panel di Discussione: “Innovazione, sviluppo e sostenibilità”
Claudio De Vincenti, Ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno
Giuseppe Farina, Segretario Confederale CISL per Industria, Artigianato, Ambiente e Mezzogiorno
Maurizio Stirpe, Vice Presidente Confindustria per Lavoro e Relazioni Industriali
Modera: Roberto Napoletano, Direttore IL Sole24Ore

Ore 11,30 – II Panel di Discussione: “Education e nuove professioni del futuro”
Valeria Fedeli, Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Susanna Camusso, Segretario Generale CGIL
Ennio Lucarelli, Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici
Modera: Ida Colucci, Direttore TG2 RAI

Ore 12,30 – Testimonianze
Stefano Barrese, Responsabile Divisione Banca dei Territori, Intesa Sanpaolo
Enrico Giovannini, Portavoce ASviS-Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile
Fabrizio Sammarco, Amministratore delegato Italia Camp Srl

Ore 13.15 – Conclusioni
Giuliano Poletti, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali

Per adesioni: 06 85225059;  info@fondazionebv.eu o Registrazione all\’evento