a cura di Giancarlo Debernardi
referente territoriale Next Liguria

Ipercoop Il Gabbiano – corso Ricci 221, Savona

logo cash mobSui libri abbiamo imparato che il mercato è fatto di domanda e di offerta e che esiste l’elasticità della domanda con cui i consumatori esercitano la loro libertà di scelta. Il mercato non funziona e non può produrre i suoi benefici sociali se la domanda non funziona. Dovremmo esercitare sempre di più l’enorme potere che abbiamo per premiare le aziende all’avanguardia nella responsabilità sociale ed ambientale (e beninteso capace di fare buoni prodotti) con un gesto quotidiano di consumo responsabile (votare col portafoglio)

Abbiamo in tasca le chiavi dei lucchetti delle nostre catene. Il cittadino responsabile che vota col portafoglio ha il potere di cambiare l’economia.

Programma del Cash Mob Etico

Ore 18.00 – Inizio attività e presentazione Cash Mob Etico e ruolo dell’Ipercoop nell’economia sostenibile
Intervento NeXt e Direttore Ipercoop

Ore 18.15 – 20.30 Inizio Cash Mob Etico
Inizio interviste consumatori e accompagnamento all’acquisto responsabile

Durante la mobilitazione saranno effettuate delle riprese video e sarà previsto un momento di assaggio dei prodotti segnalati con il marchio Cash Mob Etico Contest #equoselfie. Ogni consumatore responsabile si potrà scattare una foto con i prodotti acquistati nella pagina Next Economia e quelli con più “mi piace” vinceranno un cesto di prodotti equo e solidali offerti da Next.

Cosa è un Cash Mob Etico?

Il CASH #MOBETICO è uno strumento premiale che parte dai cittadini e coinvolge una o più aziende che si contraddistinguono per i processi interni ed esterni di reale Responsabilità Sociale.
Il CASH #MOBETICO è una iniziativa che si sviluppa in un determinato territorio e intende mettere in relazione cittadini responsabili e imprese in un percorso di responsabilità e sostenibilità sociale e ambientale oltre che economica.

20160702_coop_bassaIn genere, quando si parla di #MOB, si intende #FLASHMOB, ma gli obiettivi di queste due forme di mobilitazione non coincidono. Infatti, il CASH #MOBETICO è uno strumento premiale che parte dai cittadini e coinvolge una o più aziende che si contraddistinguono per i processi interni ed esterni di Responsabilità Sociale d’Impresa.
Elementi caratteristici del CASH #MOBETICO, sono un portafoglio di carta che verrà consegnato ai partecipanti dei cittadini e una scatola/urna elettorale dove verranno messi gli scontrini dopo aver effettuato l’acquisto.

Il primo elemento, il portafoglio, simboleggia il fatto che mentre si fa la “spesa” non si acquista solo uno o più prodotti ma nel momento del consumo si compiere un voto indiretto per le politiche di sostenibilità che l’azienda promuove e adotta. Il voto col portafoglio significa “acquistare con consapevolezza”, scegliendo prodotti buoni non solo per chi li produce, ma anche per i suoi dipendenti e per chi li acquista.

Il secondo elemento, l’urna, conterrà gli scontrini di tutti coloro che durante l’evento faranno gli acquisti sostenibili a sostegno della azienda che si intende premiare per far capire alle aziende che un comportamento responsabile non solo è etico ma anche conveniente perché sposta quote di mercato di consumATTORI sempre più attenti al rispetto dell’uomo e dell’ambiente da parte delle imprese.

Il voto con il portafoglio e l’urna stanno a significare la volontà del cittadino di premiare le politiche sostenibili delle aziende e non solo le caratteristiche dei prodotti che si acquistano.

Il contest #equoselfie invece è il modo di comunicare all’esterno la propria scelta etica perché il mondo cambia se cambia l’impresa ma anche se un numero sempre più ampio di cittadini incominci a supportare le eccellenze locali. Per questo motivo i partecipanti ad un Cash Mob Etico sono stimolati a scattarsi una foto con i prodotti acquistati e/o con l’imprenditore scelto per condividere informazioni e rendere virale il voto col portafoglio attraverso la pagina Facebook di NeXt Economia.
Le migliori foto, belle, creative e simpatiche poi saranno premiate attraverso l’invio di un cesto di prodotti del commercio equo e solidale.